Il significato di feng shui: di cosa si tratta

Il feng shui è la pratica di creare armonia nell’ambiente in cui si vive per ottenere felicità, successo e salute. E’ basato su concetti astratti cinesi relativi al rapporto tra gli esseri umani e l’universo. Lo scopo del feng shui è quello di creare un ambiente in cui abbondi la forza vitale, che gli esperti in questa pratica chiamano Sheng Chi, il respiro cosmico del drago. 

Quando questa energia scorre in modo fluido, all’interno della casa sono previsti lieti eventi e produttivi per coloro che vi dimorano. Se nell’ambiente esterno questo Chi è dato dalla conformità geografica – montagne, colline, fiumi.. – la disposizione degli arredi diventa quindi fondamentale per il feng shui interno. Noi qui ti vogliamo dare qualche dritta, così che anche nella tua casa, il respiro cosmico del drago sia agevolato. 

Feng shui casa: come arredarla e a cosa prestare attenzione

L’entrata principale

Se vuoi applicare il feng shui nella tua casa, devi iniziare senza dubbio dall’ingresso principale. La porta d’ingresso rappresenta come l’energia entra nella tua casa e nella tua vita. Non accumulare oggetti davanti alla porta, lascialo sempre come posto ordinato e pulito. Assicurati poi che sia ben illuminato, da luce naturale sarebbe meglio. 

Le finestre 

Le finestre simboleggiano gli occhi delle persone adulte, per questo per avere un buon feng shui in casa dovresti tenerle sempre ben pulite, così che la luce del sole entri più facilmente. La luce solare oltre ad aumentare i colori che ci sono in casa, rende tutto più vibrante. Le finestre pulite pertanto, sono una metafora per vedere il mondo che ci circonda con massima chiarezza e precisione. Il feng shui preferisce le cose naturali, quindi anche per pulire le finestre evita di usare detersivi chimici, opta invece per una soluzione di acqua, aceto bianco e alcune gocce di olio essenziale. 

Le porte 

Come le finestre, anche le porte sono il mezzo tramite cui l’energia fluisce ed entra nella nostra casa. Sono i portali attraverso le quali le opportunità entrano nella nostra vita e per questo richiedono un minimo di attenzione. In particolare sono due le cose che dovresti controllare. La prima che la porta si apra di almeno 90 gradi. Se c’è qualcosa impignato dietro la porta che non facilita l’apertura, rimuovilo. Il fatto che non si possa aprire completamente, simboleggia che tu riesci ad accogliere solo una parte delle opportunità che la vita ti offre. 

La seconda cosa a cui dovrai fare attenzione è che le porti non cigolino e che si aprano e chiudano correttamente perché l’energia scorri senza intoppi. 

Le posizioni dominanti

Uno dei fondamenti principali del feng shui sono le posizioni dominanti. Queste sono una metafora di come tu ti posizioni nella vita. In particolare sono 3 le posizioni dominanti a cui dovrai fare caso, quella del letto, quella della scrivania e quella dei fornelli. Il letto rappresenta te, la scrivania la tua carriera e i fornelli la tua ricchezza. Quando sei nelle varie stanze che hanno questi 3 elementi, assicurati che dal letto, dalla scrivania e dalla fornelli, tu possa vedere la porta ma che questi 3 non siano allineati con essa. Soprattutto per i letto, avevamo già visto la posizione migliore nell’articolo sulle cose che non dovrebbero esserci nella tua camera da letto. 

Crea lo spazio

Il feng shui riguarda anche la creazione di spazio. Inizia da un cassetto, una stanza, la scrivania e getta via tutto ciò che non serve più. Ti ricordi i benefici che si possono trarre anche il metodo Marie Kondo? Quando lascia andare qualcosa, crei nuovo spazio per le opportunità che arrivano. E non preoccuparti se lo spazio si riempirà di nuovo perché funziona così anche l’universo, la vita non è statica e impermeabile. 

La pulizia degli ambienti 

Oltre alla creazione di spazio che abbiamo visto prima, nel feng shui per la casa, un ruolo fondamentale è giocato anche dalla pulizia degli ambienti, non soltanto fisica ma anche energetica. Alcune tecniche che puoi usare sono per esempio bruciare la salvia secca, utilizzare l’olio essenziale di arancio o potresti fare una visualizzazione di una luce bianca e lucente che passando tutti locali della tua casa, purifica l’ambiente. 

Quando pulisci le varie stanze, in qualunque modo tu lo faccia, cerca di associarlo ad intenzioni positive. 

Le piante 

Nel feng shui le piante incarnano l’energia vitale. Le piante a foglia verde portano freschezza, salute e vitalità. La cosa importante è che le piante che scegli siano appropriate allo spazio. Ricordati che dalle finestre deve entrare il quantitativo maggiore di luce, quindi piante troppo grosse, potrebbero bloccare questa cosa. 

L’acqua 

Le piante rappresentano il contatto con l’elemento terra, c’è un altro elemento che non dovrebbe mai mancare dentro o nelle vicinanze di casa, l’acqua. L’acqua che scorre è simbolo di abbondanza e ricchezza, non solo economica ma anche nella comunicazione. Metti una fontana in giardino o se sei un appartamento, opta per un acquario o una fontanella piccola. Questi sono portatori di energia, nonché tendono a purificare l’aria. 

Porta gratitudine 

Il feng shui prevede che tutto sia vivo, compresi gli spazi nelle nostra casa. Ecco perché dovresti offrire gratitudine alle tue 4 pareti ogni volta che vuoi. Apprezzala e vivici momenti da ricordare come feste, incontri, etc. Ricordati che la tua casa è il tuo rifugio e come tale devi già essere grato per l’aiuto che ti dà. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.