“La vita inizia alla fine della tua zona di comfort.”

In poche parole:

Solo quando smetterai di lasciare che le paure e l’ansia ti trattengano, comincerai a fare grandi scoperte.

Purtroppo, molte persone hanno problemi ad abbandonare la propria zona di comfort. Vogliono fare di più nella vita, ma hanno paura di sfidare se stessi.

Ecco qui 6 passi che potrai usare per spingerti oltre i confini che ti sei creato da solo: 

Ottenere informazioni

L’ansia di solito deriva da una paura dell’ignoto. Tendiamo a immaginare lo scenario peggiore di ciò che potrebbe accadere quando superiamo i confini di ciò che ci fa sentire sicuri.

Per superare la tua zona di comfort, è necessario prima di tutto educare te stesso. L’obiettivo è quello di scoprire qualsiasi abilità o attività che ti interessa. Parla con persone che hanno fatto la stessa cosa e leggi libri sull’argomento. L’informazione è potere. E più si sa qualcosa, meno paura si sente.

Avere un piano

Dopo essersi istruiti, è necessario creare un piano d’azione per andare oltre i confini di ciò che si pensa sia possibile.

Bisogna scrivere un piano passo dopo passo per capire come procedere: iniziate dall’attività più semplice da fare e stabilite gli step da raggiungere.

Ti serve per creare dei punti di riferimento, sono tutti piccoli passi per superare la zona di comfort.

Inoltre, è importante identificare le sfide chiave che affronterai e cosa dovrai fare per superarle.

Responsabilità di se stessi

La responsabilità è un’altra chiave per uscire dalla vostra zona di comfort. Spiegate agli amici e alla famiglia cosa avete intenzione di fare e chiedi a loro di spronarti mentre stai superando i tuoi limiti.

Ti supporteranno e ti aiuteranno a dare il meglio.

Fare i passi da bambino

“Un viaggio di mille miglia inizia con un solo passo”. Lao Tzu

Per uscire dalla propria zona di comfort si inizia con il primo passo. Una volta che hai un piano in atto, inizierai semplicemente con quella cruciale azione iniziale.

Fare “passi da bambini” è un ottimo modo per de-sensibilizzarsi alle sensazioni di ansia. Non stai cercando di avere successo in una notte, stai invece facendo di tutto per uscire dai confini dei vostri livelli di comfort e stai lavorando verso con un obiettivo preciso.

Rimanere positivi

Ci saranno infatti momenti in cui non tutto andrà bene e questo potrebbe minare la tua fiducia e spaventarti. Non permettere a niente di impedirti di andare oltre la tua zona di comfort.

Pensa sempre al prossimo successo. Ogni volta che facciamo un errore, ci identifichiamo rapidamente  con l’errore commesso, quando basterebbe invece pensare al successo che ci aspetta.

Riconoscere che è possibile anche avere anche risultati negativi, è parte naturale del processo, ma non lasciare che la negatività si insinui nella vostra mente.

Continua ad espandere la tua zona di comfort

Non smettere mai di espandere la tua zona di comfort. Anche se si raggiunge l’obiettivo, è importante continuare a spingere oltre.

Cerca nuove sfide. Trova cose che non avresti mai immaginato di poter fare.

La cosa importante, in conclusione, è continuare a spingere un po’ più in là i confini del tuo lavoro.

E tu come esci dalla tua zona di comfort?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.