Se hai praticato sport con un trainer o yoga, saprai quanto la respirazione consapevole sia fondamentale per una buona riuscita dell’esercizio. Ma non solo, il respiro consapevole è un mezzo per costruire consapevolezza di sé, ritrovare concentrazione e calma. Ci sono moltissimi esercizi e pratiche in merito alla respirazione che possono essere utilizzati per alleviare tensione fisica, mentale e spirituale e oltre a spiegarti nel dettaglio i benefici, ti diciamo come eseguire una corretta respirazione diaframmatica.

I benefici della tecnica di rilassamento della respirazione diaframmatica

I benefici per il corpo

La respirazione è quel processo che ci permette di vivere, anche se lo diamo per scontato, in cui assumiamo aria ossigenata e andiamo ad eliminare l’anidride carbonica.

Per quanto spesso non ci facciamo caso, il processo della respirazione coinvolge petto, pancia, schiena e mente e perché avvenga in maniera corretta, ci deve essere coordinazione tra tutte queste parti.

I benefici fisici della respirazione diaframmatica sono immediati. Respirando profondamente vai a diminuire la frequenza del battito cardiaco, abbassi la pressione sanguigna e di conseguenza generi una sensazione di calma. Questo perché la respirazione profonda va a coinvolgere il diaframma, che va a rilassare i muscoli di collo, addominali e spalle permettendo una maggiore ossigenazione.

Va inoltre a favorire anche la digestione: muovendo il diaframma, si va a stimolare il nervo vago, che ha un ruolo fondamentale nell’assorbimento dei nutrienti.

I benefici per la mente

Oltre a calmare subito dallo stress fisico, la respirazione profonda va a calmare anche la mente, andando a rallentare il turbinio di pensieri che abbiamo, nonché la parte più emotiva.

Se hai problemi nel dormire, praticare questa tecnica di rilassamento prima di coricarsi, favorisce un sonno profondo e tranquillo, permettendo a tutto il tuo corpo di rilassarsi e ricaricarsi completamente. E tutti sappiamo quanto sia importante dormire bene.

I benefici per lo spirito

Quando arrivi a respirare in maniera profonda, riuscendo a controllare perfettamente la tua mente, ci si riesce a collegare con il proprio Sé più intimo. Non è un caso che venga fatta una sessione di respirazione prima di risvegli spirituali o di ipnosi regressiva.

Ora è arrivato il momento pratico, andando a capire come si fa la respirazione diaframmatica.

Respirazione diaframmatica: come si fa

Per quanto la nostra respirazione sia diventata una respirazione toracica, la respirazione diaframmatica dovrebbe essere quella automatica e naturale. Il motivo è molto semplice: come ti abbiamo spiegato prima, respirando mediante diaframma permettiamo ai polmoni di riempirsi completamente, andando a immagazzinare più ossigeno che verrà distribuito poi a tutte le cellule. Questo va a rilassare i muscoli e di conseguenza anche la nostra mente, ecco perché è considerata un’ottima tecnica di rilassamento.

Come si esegue la respirazione diaframmatica? Se non l’hai mai fatta prima, segui questi passaggi:

  • sdraiati supino (soprattutto per le prime volte sarà più facile) su un tappetino o sul letto, insomma su una superficie in cui ti senta comodo;
  • per sentire meglio il diaframma che si muove, appoggia una mano sulla pancia, appena sopra l’ombelico e l’altra sul petto, dove ci sono i polmoni;
  • inspira profondamente dal naso, facendo entrare l’aria nella pancia. Dovresti notare la mano sullo stomaco che si alza mentre la pancia si gonfia, e quella sui polmoni che resta ferma;
  • poi espira dalla bocca: la mano sulla pancia si abbassa poiché stai espirando e quella sui polmoni resta ancora ferma.

L’utilizzo delle mani ti farà capire se stai eseguendo una respirazione diaframmatica corretta. Se noti che si muove quella sui polmoni, significa che non stai facendo una respirazione diaframmatica esatta. Quindi, riporta la tua concentrazione alla pancia, come se dovessi gonfiare un palloncino e inspira. Quando espiri con la bocca, lascia uscire l’aria naturalmente senza sforzare i muscoli. Vedrai che con un po’ di pratica, ti verrà man mano sempre più semplice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *