A quanti è capitato di avere voglia di uscire a cena, o andare a bere qualcosa, o andare al cinema ma ci hanno rinunciato solo perché non hanno trovato un amico con cui andare? Quanti invece l’hanno fatto di proposito per godere della propria compagnia? Qualcosa mi dice che quelli del primo gruppo sono superiori rispetto a quelli del secondo.

I motivi del perché la gente non esca da sola, sono diversi: ma da solo cosa faccio? È da sfigati, sembra che non hai neanche un amico per uscire! Ma con chi parlo? Ma poi mi annoio… potrei andare avanti all’infinito con le scuse che ci raccontiamo dato che “la gente potrebbe pensare che”. 

Potresti controbattere che alla fine tu passi già del tempo solo come quando prendi il treno o la metro per recarti in ufficio o quando vai a fare la spesa, ma riflettici bene, sono 2 cose completamente diverse. In questi casi probabilmente, hai sempre con te qualcosa che ti faccia compagnia, come lo smartphone, o le cuffie per sentire la musica e soprattutto non è una tua scelta stare solo. C’è una grande differenza tra stare soli e decidere di passare del tempo con se stessi. 

I benefici del passare del tempo soli

Nella mia esperienza personale, avendo vissuto in diverse città, soprattutto all’inizio quando non ci si è ancora ambientati e non si conosce nessuno, sono più le volte che si decide di rimanere a casa piuttosto che uscire. Ma a maggior ragione, quando si è in un posto nuovo, prendi la scusa di esplorarla e conoscerla meglio per organizzare degli appuntamenti con se stessi e passare del tempo soli.

Invece di prendere un panino al volo, siediti al tavolo di un ristorante e goditi questo momento con te. Resisti alla tentazione di rispondere alle email o guardare il telefono e goditi semplicemente ciò che ti circonda. Rimarrai stupito di moltissime cose:

  • porrai attenzione alle persone che stanno vicino a te e che siedono ai tavoli vicini. Vedrai che la tua mente inizierà a fantasticare sulle loro storie e come sono finiti nello stesso ristorante
  • apprezzerai molto di più il cibo. Non essendo impegnato in un’altra attività, come vedere gli ultimi post di FB o parlare con qualcuno, sarai totalmente concentrato nell’assaporare i piatti davanti a te
  • il tempo passa comunque e scoprirai che è anche piacevole. La tua mente è comunque impegnata perché o penserai alle persone a te vicine o rifletterai su avvenimenti che ti sono capitati nei giorni prima e ti troverai a parlare con te stesso avendo del tempo tutto per te e imparerai a goderti il tempo libero
  • ti conoscerai un po’ di più. Ogni volta che deciderai di avere un appuntamento con te stesso, scoprirai a poco a poco, qualcosa di te a cui magari non avevi mai fatto caso. Magari ti farai battute divertenti guardando i vicini di tavolo o noterai dei comportamenti che ti potrebbero dar fastidio… insomma ascolta il tuo corpo e quello che ti fa notare. Questo è anche un ottimo metodo per migliorare l’autostima.
  • ti sentirai finalmente te stesso. Quando usciamo in compagnia di amici, molto spesso, ci troviamo ad assumere un ruolo. Non sto dicendo che siamo falsi e stiamo recitando, ma è innegabile che alcuni dei tuoi lati caratteriali vengano accentuati o nascosti a seconda delle persone che cui sei: con alcuni sarai più spigliato e divertente, con i colleghi di lavoro magari più serio e composto… Uscendo con te stesso, ti troverai nella situazione di fare ed essere ciò che vuoi. Non sentirai lo sguardo delle amiche perché a fine pasto prenderai anche il dolce, potrai ordinare del vino invece della solita birra che prendono tutti… diventerà un vero momento di piacere, per staccare anche un po’ dagli altri e dalle aspettative che questi hanno. 

Insomma, come vedi, i benefici di un “appuntamento con se stessi” e passare del tempo soli, sono molti. Se  non lo si è mai fatto o non si è abituati, all’inizio potrebbe essere un po’ imbarazzante come un vero e proprio appuntamento di coppia, ma basterà solo rilassarsi un attimo e godersi il/la pranzo/cena.

Alla fine non ti importerà nemmeno di cosa potrebbero pensare le altre persone che ti vedono da solo perché la tua stessa compagnia, oltre ad essere molto piacevole, ti farà scoprire ogni volta un aspetto di te e questo varrà il prezzo del piatto. 

Tu ti sei mai autoinvitato ad uscire? Come ti sei trovato? Raccontaci la tua esperienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *